Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Giovedì 8 Dicembre 2016

Dal wedding alla moda: tutti i consigli del consulente di immagine per un matrimonio 2010 in pieno stile. Parte 1

michele cantarelliMichele Cantarelli fashion consultant e collaboratore di Nozze e Dintorni, agenzia di wedding planner di Bastia Umbra, svela a Umbriaonline tutti i segreti per una sposa perfetta!

INTERVISTA

Una sposa perfetta? Quali i trucchi e gli step da seguire?

“6/8 mesi prima della fatidica data, è  necessario iniziare a pensare un po’ più a sé stessi, occorre infatti intraprendere una vera e propria cura della pelle e dei capelli prima ancora di pensare allo studio del trucco e dell’acconciatura per quel giorno. E allora al via trattamenti specifici come shampoo, maschere e prodotti ristrutturanti che rendano i capelli sani e luminosi pronti a qualsiasi acconciatura, ma anche peeling e scrubs e creme lenitive per una pelle sempre tonica e idratata.

“4/6 mesi Solo a questo punto infatti, si potrà iniziare a fare i compiti, ovvero a sfogliare riviste specializzate e consultare il proprio esperto di fiducia per la scelta del trucco e della vostra acconciatura preferita.

Inoltre, attenzione anche alle mani che saranno assolutamente in primo piano: focus sulla pelle e sulle unghie con particolare cura dell’alimentazione che dovrà essere ricca di cereali, latticini, legumi e proteine per la produzione di cheratina sostanza di cui le unghie sono principalmente costituite. E ancora massaggi all’olio d’oliva o con creme lenitive per le cuticole, balsami anti-rossore per mani lisce e vellutate. Assolutamente da evitare gli smalti troppo forti che rischiano di sfaldare le unghie. La mano della sposa deve essere diafana con unghie curate e lucide, ma naturali e discrete. Bandita quindi la scelta della french manicure non elegante e fin troppo aggressiva per il giorno delle nozze.

Inoltre, se si vuole aggiungere un tocco di glamour al proprio stile, io consiglio sempre di scegliere una fragranza per quel giorno; un’essenza particolare appositamente creata per la sposa o più semplicemente un profumo che rappresenti la vostra personalità e il vostro stato d’animo. Anche il profumo è parte dello stile e pertanto va scelto ed indossato proprio come l’abito da sposa.

Entriamo nel dettaglio, come devono essere acconciatura e make-up per la sposa? ci sono delle regole da rispettare?

“Inizierei con il dire che la regola più importante è sicuramente quella di rispettare sé stessi e il proprio stile. Consiglio sempre di non scegliere un’acconciatura scioccante o un make-up eccessivo se di solito si è classici ed eleganti. Si rischia così facendo di sentirsi a disagio e di sembrare un’altra persona. Suggerisco sempre di lasciarsi guidare dalla propria personalità, per cui la scelta dell’abito e dell’hair e make-up risultino un tutt’uno armonico.

Entrando nello specifico ci sono comunque delle regole fisse che tendenzialmente dovrebbero essere rispettate: se si tratta di un matrimonio di mattina, tradizionale, magari in chiesa, il trucco dovrà essere naturale, uniforme e luminoso. Si deve tenere conto della palette di colori degli occhi, dei capelli e dell’abito, del tipo di acconciatura prescelta per definirne l’abbinamento. Phard e ciprie si tingeranno allora dal rosa tenue all’albicocca con l’uso di polveri luminose e ombretti sempre nelle nuances pastello e naturali. Il diktat è non esagerare, lo slogan è all’insegna del bon ton. Per l’acconciatura, perfetto è uno stile retrò magari ispirato agli anni 50 e 60 o, se la sposa è molto giovane, si può giocare anche con nastri colorati e fiori freschi.

Se invece si tratta di un matrimonio di sera si può osare un po’ di più: i colori diventano più intensi, gli ombretti si colorano di oro, bronzo e perlato. L’occhio va  sottolineato. Si tiene conto della luce non più naturale e della fotografia; le tinte si accentuano, diventano più forti, lo stile del matrimonio è abbinabile ad un evento mondano e, perché no, ad una soirèe di gala.”

  1. lucia scrive:

    caro michel puoi scrivere dei consigli per noi adolescenti tank baci sei grande

    lucia

Invia una domanda