Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Giovedì 8 Dicembre 2016

Il Palio dei Terzieri come filo conduttore per un matrimonio da favola

DSC_2435

Spesso siamo alla ricerca di cose “diverse”,  di cose “ uniche”,  e spesso lavoriamo tanto, per ricercare cio’ che puo’ rendere un matrimonio unico e quindi diverso da tutti gli altri, senza soffermarci a pensare che l’unico modo per renderlo diverso e unico,  è crearlo  seguendo le nostre passioni.

La prima domanda che faccio agli sposi è: “cosa amate, cosa vi piace?” E da qui si parte nell’organizzazione di questa grande avventura che è il matrimonio.

Per due coppie di Città della Pieve dove il Palio dei Terzieri è passione, il filo conduttore non poteva  che essere il 1° Terziere Casalino , dove gli sposi sono nati e cresciuti, dove la loro vita si e’ arricchita di ricordi, dove l’orgoglio di essere “Maremmani” è diventato sempre piu’ forte, fino ad arrivare in qualche modo, ad accompagnarli virtualmente all’altare.

All’uscita dalla Chiesa, una pioggia di riso dai colori rosso e blu avvolge gli sposi ed il gruppo dei tamburini del terziere accompagna l’applauso di parenti e  amici. Un momento questo in cui tutti condividono con gli sposi la gioia di un istante  irripetibile, e il suono dei tamburini aggiunge al cuore di molti ( ma non tutti! ) la fierezza di appartenere al terziere Casalino.

Raggiunte Le Logge del Perugino-Park Hotel, il tableau du mariage fatto da drappeggi di seta e nastri di velluto  aiutava gli ospiti a sedersi  sulla coda dell’aquila*,  tutti i tavoli erano abbinati alle vie del Terziere Casalino, (da Via Pietro Vannucci al Vicolo Baciadonne, da Via Fior d’Alisi a Via s. Maria Maddalena) con addobbi floreali rigorosamente rossi e blu…

… a questo punto vi chiederete: “e  chi tra gli invitati  non amava i colori scelti ,e non era proprio felice di sedersi sul tavolo Via Barbacane ( sede della Taverna)? Be’,  si è fatto dipingere dalle animatrici i colori del suo terziere, e ha festeggiato con gli sposi  con il viso verde e nero!

Fabbrizzi Valentina

Wedding Planner

LOGGE DEL PERUGINO

viale dei Cappuccini, 7 – 06062 – CITTA’ DELLA PIVE (Pg)

Tel. +39 0578.298927  Fax +39 0578.297340

Sito Web

*(l’impianto urbanistico di Città della Pieve ha una sagoma che ricorda per certi versi quella di un’aquila i Terzieri hanno origine dalla suddivisione della città medioevale in tre porzioni di terreno, le parti dell’aquila si identificano con i Terzieri, che a loro volta si riferiscono a tre classi sociali: alla testa corrisponde il Terziere Castello o Classe dei cavalieri (Aristocrazia), alla pancia il Terziere Borgo Dentro (Borghesia), all’ala-coda il Terziere Casalino o Classe dei Pedoni (Contadini).

Invia una domanda